Ti complicherà la vita

“LO SCOPO NELLA VITA DI QUESTO PARTICOLARE RAGAZZO ERA RIUSCIRE A METTERE LE LABBRA SU OGNI SINGOLO CENTIMETRO QUADRATO DEL SUO CORPO”

&

Qualche tempo fa si parlava di The boy, la (presunta) storia inedita di David Foster Wallace.

Ma non è che fosse proprio inedita

Venne fuori infatti (grazie Roberto) che girava già da diversi anni e che apparteneva al corpus di The Pale King, il romanzo postumo dello scrittore (ormai è questione di settimane e verrà pubblicato…)

Il New Yorker l’ha riproposta corredata da illustrazioni e Simone Rossi ne ha tradotto un pezzetto che trovate integralmente su Finzioni.

Copio/incollo l’inizio di The boy:

Abbiamo tutti delle ambizioni, degli obiettivi, degli scopi nella vita. Lo scopo nella vita di questo particolare ragazzo era riuscire a mettere le labbra su ogni singolo centimetro quadrato del suo corpo.

Le braccia fino alle spalle e le gambe dal ginocchio in giù erano un gioco da ragazzi. Dopo queste zone, tuttavia, le difficoltà aumentavano a dismisura. Il ragazzo realizzò che c’erano sfide inimmaginabili ad aspettarlo. Aveva sei anni.

(…)

La parte esterna del piede, sotto e intorno al malleolo, fu la prima a richiedere una vera contorsione. (Fino a quel momento il ragazzo pensava che il malleolo fosse quella specie di pomello che gli spuntava dall’anca) La tattica, per come l’aveva pensata, era sedersi sul tappeto di camera sua con l’interno del ginocchio appoggiato al suolo e il polpaccio e il piede a formare un angolo di novanta gradi con la coscia. Poi avrebbe dovuto stendersi di lato più che poteva, piegando in fuori la caviglia e la parte esterna del piede, roteando il collo e sporgendosi con le labbra in fuori (l’idea del ragazzo di “labbra in fuori” consisteva a questo punto nell’immagine del bacio così come la immagineresti in un cartone animato) verso il lato esterno del piede, lato esterno su cui aveva disegnato un bersaglio con l’inchiostro…

Prosegui la lettura su Finzioni qui

L’illustrazione invece viene dal Newyorker

Qui l'autore

diego altobelli

Ossessionato dai dualismi anima e corpo, reale e virtuale, ragione e volontà, obladì obladà. Quando non è distratto dalla vita aggiorna questo blog. Ogni tanto scrive sceneggiature e racconti.

Ti complicherà la vita

Qui l’autore

diego altobelli

Ossessionato dai dualismi anima e corpo, reale e virtuale, ragione e volontà, obladì obladà. Quando non è distratto dalla vita aggiorna questo blog. Ogni tanto scrive sceneggiature e racconti.

Articoli recenti

Commenti recenti

Categorie

Cookie Policy Privacy Policy
diego chiocciola revolutionine.com