Ti complicherà la vita

“YOU SAY I’M A GAMBLER (YOU SAY I’M A PIMP)”

Esce oggi, in questa data nient’affatto casuale, l’ultimo album del vecchio Bob.

Il 35esimo in studio: Tempest (ogni riferimento a Shakespeare eccetera eccetera).

Su iTunes, ancora per qualche giorno, è possibile ascoltarlo tutto in streaming.

Inutile dire qui che la voce roca e dissonante di Dylan riesce sempre a scuotere ed emozionare.

Che con le sue nostalgie musicali è talmente retrò (Modern Times), vintage (Together Through Life), out (Christmas in the Heart, solo per citare gli ultimi 3) da essere in anticipo.

***

Breve parentesi aneddotica:

La storia di Bob Dylan che, nel ’65,  al festival folk di Newport tira fuori la chitarra elettrica e tra lo stupore, i fischi e i “buu buu”, canta Like a Rolling Stone resta una delle performance più coraggiose, sorprendenti e rivoluzionarie della musica contemporanea, da tramandare come una piccola parabola laica.

Chiusa parentesi.

***

Tornando a Tempest la canzone che, per ora mi ha più colpito è Duquesne Whistle. Per essere completamente onesti: il video di Duquesne Whistle.

Se ancora non avete visto il cortometraggio che fa da videoclip, il cinismo della storia raccontata vi farà prima ridere, poi sorridere e poi aprirà piano piano delle piccole crepe nel vostro stomaco.

Perché questo non è un paese per vecchi, ma nemmeno per giovani naïf.

Perché – accidenti – non esiste nessuna consolazione.

Tra l’altro l’ultima canzone dell’album, Roll on John, è dedicata a John Lennon.

Per feticisti:

  • sul Bob Dylan official store si può ordinare Tempest in vinile, in vinile con un posterino. E un’armonica in FA.

Se interessa, Ansaldo, su  Internazionaleha scritto di Tempest in maniera molto più dettagliata.

Qui l'autore

diego altobelli

Ossessionato dai dualismi anima e corpo, reale e virtuale, ragione e volontà, obladì obladà. Quando non è distratto dalla vita aggiorna questo blog. Ogni tanto scrive sceneggiature e racconti.

Ti complicherà la vita

Qui l’autore

diego altobelli

Ossessionato dai dualismi anima e corpo, reale e virtuale, ragione e volontà, obladì obladà. Quando non è distratto dalla vita aggiorna questo blog. Ogni tanto scrive sceneggiature e racconti.

Articoli recenti

Commenti recenti

Categorie

Cookie Policy Privacy Policy
diego chiocciola revolutionine.com