Ti complicherà la vita

BLOOM HD: APPUNTI VISIVI PER UNA NUOVA DEFINIZIONE DI ARTE CONTEMPORANEA

B

Ricordarsi, quando qualcuno chiederà un esempio di quella che credo essere “arte contemporanea”, di accendere l’iPad e avviare Bloom HD, l’app musicale ideata dal mitico musicista Brian Eno e Peter Chilvers.

Riflessioni artistiche a parte

Alla modica cifra di 2,99 Euro si può suonare, suppergiù, come Brian Eno. E 2,99 per fare questo mi sembrano un ottimo investimento.

Effetti collaterali di Bloom HD

Dopo un paio di minuti a contatto con Bloom HD toccherete qualsiasi superficie trasparente aspettandovi che produca un suono. Es le finestre o il vetro dell’ascensore per esempio.

«Sì, vabbè», direte voi, «ma io voglio suonare proprio la musica con le note» e non roba concettuale.

Ok, calma, per questo esistono infinite App e io non sono la persona indicata per consigliare cosa prendere.

Però posso dirvi quelle che ho scaricato gratuitamente dallo store:

  • JamPad: un pianofortino senza troppe pretese ma molto usabile.
  • Harmonizer: scale armoniche. non ho ancora capito bene a che serve ma è molto colorato.

E poi sintetizzatori come se piovesse. I più divertenti, finora:

  • Stylo Sinth e MDP SAS-1.

Già lo so che un giorno o l’altro ci casco e mi compro tutto il set per fare il DJ. E poi, ovviamente, me ne pento. Mica sono Morgan.

Qui l'autore

diego altobelli

Ossessionato dai dualismi anima e corpo, reale e virtuale, ragione e volontà, obladì obladà. Quando non è distratto dalla vita aggiorna questo blog. Ogni tanto scrive sceneggiature e racconti.

Ti complicherà la vita

Qui l’autore

diego altobelli

Ossessionato dai dualismi anima e corpo, reale e virtuale, ragione e volontà, obladì obladà. Quando non è distratto dalla vita aggiorna questo blog. Ogni tanto scrive sceneggiature e racconti.

Articoli recenti

Commenti recenti

Categorie

Cookie Policy Privacy Policy
diego chiocciola revolutionine.com