Ti complicherà la vita

WEB ANALYTICS: IL LIBRO CHE TI INSEGNERÀ A LEGGERE IL TUO SITO (E QUELLO DEGLI ALTRI)

W

Ho appena finito di leggere Web Analytics: le metriche, gli strumenti, le analisi, l’ultimo libro di Davide Vasta appena pubblicato da Apogeo (mi ero lasciato il capitolo dedicato ai blog per il weekend così da gustarmelo con molta calma).

Ecco cosa ne penso:

PRIMA DI TUTTO COSA PENSO DI DAVIDE VASTA

Seguo Vasta da diverso tempo dove “seguire” vuol dire principalmente comprare i suoi libri (e ebook), chiacchierare con lui via mail-blog-facebook (è un autore molto disponibile e mi ha anche concesso un’intervista) e, ogni tanto, partecipare ai suoi seminari, e questa è l’idea che mi sono fatto di lui: è l’equivalente del cugino-maggiorenne-smanettone che ti porta in garage, alza la saracinesca e ti fa vedere come ha modificato il suo motorino. O, per utilizzare una metafora più attinente: che ti porta nella sua cameretta e ti insegna tutti i trucchetti che ha imparato non-si-sa-dove per usare il Commodore 64 (o l’Amiga), di quelli che non trovi certo sul manuale delle istruzioni. Ecco, i libri di Davide Vasta sono così.

DI CHE PARLA WEB ANALYTICS

IN SINTESI: di dove trovare i dati che ci interessano, di come leggerli e interpretarli, di come pianificare azioni per ottenere determinati risultati, di come ottenerli concretamente questi risultati e di come poi ricominciare ad analizzare i risultati ottenuti.

Web Analytics è un viaggio approfondito ma divertente nell’universo delle metriche e degli strumenti di analisi per il web. Avete un sito e volete sapere cosa fanno i vostri visitatori una volta dentro (e come ci sono arrivati e da dove, ecc. ecc.)? Volete capire perché proprio quella pagina ha un successo maggiore rispetto a quell’altra? O imparare a usare applicazioni come Google Analytics o ShinyStat o un altro di questi fantastici servizi che tutti noi utenti normali frequentiamo solo superficialmente senza mai “sporcarci le mani con i dati”? Volete scoprire quali sono i servizi adatti alle vostre esigenze? Nel libro ce ne sono a decine e se non fate attenzione rischiate di ritrovarvi alla fine della lettura con innumerevoli account aperti senza sapere poi come gestirli.

Volete un consiglio? Contrariamente a quello che vi dirà l’autore, leggete questo libro lontano, molto lontano dal vostro computer.

LA FILOSOFIA DELLA WEB ANALYTICS

Questo libro offre uno sguardo al marketing del futuro (imminente). La Web Analytics non è solo un modificare/ottimizzare pagine in attesa di controllare risultati e compiacersi/dispiacersi dell’aumento del numero delle visite ma presuppone (e, anzi, richiede) un approccio “filosofico” tutto nuovo.

Entrare nel magico mondo delle metriche e delle statistiche vuol dire imparare a prevedere trend e comportamenti, studiare analiticamente i propri utenti e saperne interpretare bisogni ed esigenze. Essere pronti a modificare “in corso d’opera” non solo un layout grafico di un sito perché “poco funzionale” ma anche, una campagna già lanciata perché magari le keywords scelte non erano attinenti (o sono mutate nel giro di poche ore).

Significa capire che il marketing tradizionale è superato, finito, kaputt.

E che termini come “invasivo“, “persuasione“, “convincimento” devono essere sostituiti con “suggerimento“, “supporto“, “aiuto“, altrimenti sarete kaputt anche voi.

Significa bussare piano alla porta dei propri lettori (o utenti, o clienti se siete un’azienda) e chiedere permesso prima di entrare.

WEB ANALYTICS E NOLEGGIO SEGWAY

Una breve parentesi: a questo proposito è illuminante seguire la “sottotrama” del libro dedicata all’ottimizzazione del sito di noleggio estivo di segway. Vasta (il sito è suo) mette a disposizione dei lettori preziose (e riservate) informazioni sulla costruzione/evoluzione di Umbriainequilibro.com e su come abbia imparato a riparare anche a gravi errori grazie all’analisi dei comportamenti dei visitatori.

MA QUANTI STRUMENTI DEVO CONOSCERE?

Non fatevi prendere dal panico.

Non è necessario conoscere tutti gli strumenti di web analytics di cui parla Vasta. Quantomeno non alla prima lettura. Il libro si presta, infatti, a essere un ottimo manuale-da-consultazione quindi leggetelo con tranquillità e spensieratezza, seguite impulsivamente solo ciò che vi interessa (io ad esempio mi sono innamorato di Woopra e di HitTail…) e poi lasciatelo sulla scrivania accanto al computer.

LA WA FARA’ AUMENTARE LE MIE VISITE?

Sì, lo so che in fondo in fondo il succo della questione è: aumenterò le visite del mio sito? La riposta è mmm… dipende. Nel senso: siete sicuri che il vostro problema è veramente “aumentare le visite”?

Un libro del genere non aumenterà “direttamente” le visite del vostro sito né vi farà diventare ricchi con il web, non pensateci nemmeno, anzi, sicuramente resterete i semplici scrittori-di-blog-da-pochi-lettori che eravate prima… ma almeno saprete il perché.

TRE COSE DA SEGNALARE

UNO: Il capitolo 8 su “Blog e Web Analytics”. Quello e il capitolo su Google Analytics valgono già l’acquisto del libro.

DUE: l’Appendice sulla Privacy e sul decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 (è quello sul trattamento dei dati personali). Il capitolo è scritto da Girolamo De Rada (che, tra l’altro è l’ideatore di Lexbook, un social network per avvocati).

TRE: il prezzo. Il libro costa un po’. 29 euro che, lo so, non sono pochi. Ma (e questa è la buona notizia) se lo prendete in promozione su Feltrinelli lo pagate di meno.

Qui l'autore

diego altobelli

Ossessionato dai dualismi anima e corpo, reale e virtuale, ragione e volontà, obladì obladà. Quando non è distratto dalla vita aggiorna questo blog. Ogni tanto scrive sceneggiature e racconti.

di diego altobelli
Ti complicherà la vita

Qui l’autore

diego altobelli

Ossessionato dai dualismi anima e corpo, reale e virtuale, ragione e volontà, obladì obladà. Quando non è distratto dalla vita aggiorna questo blog. Ogni tanto scrive sceneggiature e racconti.

Articoli recenti

Commenti recenti

Categorie

Cookie Policy Privacy Policy
diego chiocciola revolutionine.com